Valute

Forex, dollaro non lontano da max 17 mesi, mercato guarda a Omicron

0

Il dollaro si mantiene non lontano dal massimo di 17 mesi nei confronti delle principali divise dopo che venerdì alcuni esponenti della Federal Reserve hanno indicato come possibile un primo rialzo dei tassi già a marzo.

La svolta ‘hawkish’ della Fed e i timori per la diffusione della variante Omicron alimentano un clima di avversione per il rischio che spinge gli investitori verso i beni rifugio, tra cui titoli di Stato e dollaro, con il movimento acuito dalle prese di profitto tipiche del fine anno, spiega Ken Cheug, responsabile strategist per il mercato dei cambi asiatico di Mizuho Bank.

Attorno alle 9,30, l’indice sulla divisa Usa vale 96,602, non lontano dal massimo segnato il mese scorso di 96,938, livello più alto dal luglio 2020.

Il dollaro australiano ha toccato il minimo di 13 giorni a 0,7089 sul dollaro Usa.

Borse, lunedì nero per l’Europa. Torna la paura per nuove chiusure

Previous article

Temperature sotto zero e tensioni con Mosca, gas europeo alle stelle

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Valute