Valute

Forex, Yen vicino a minimo di un mese, timori Omicron si allontanano

0

La valuta giapponese scivola vicino al minimo di un mese nei confronti del dollaro su un minor appetito per i beni rifugio in scia al rally di Wall Street alimentato dai minori timori per la variante Omicron.

Lo yen è arrivato a toccare quota 114,935 contro dollaro per la prima volta dal 26 novembre prima di recuperare parzialmente terreno e arrivare a scambiare, attorno alle 9,30, a 114,84, grazie anche a un calo dei tassi dei Treasuries a lungo termine.

L’indice sul dollaro — la valuta Usa è un’altra divisa rifugio — continua a mantenersi nella parte bassa del recente range. La divisa ha ricevuto un sostegno limitato dalle attese che la Federal Reserve possa alzare i tassi di interesse già a marzo.

L’indice sul dollaro è poco mosso rispetto alla precedente seduta a 96,100.

L’indice Usa S&P 500 ha toccato il massimo storico ieri dopo i dati sulle vendite al dettaglio Usa che hanno dissipato, almeno in parte, i timori che la variante Omicron possa ostacolare la ripresa dell’economia.

I mercati monetari prezzano oltre il 50% di chance di un primo rialzo dei tassi di un quarto di punto entro marzo e sono prossimi a prezzare pienamente tre ritocchi verso l’alto del costo del denaro entro dicembre 2022.

“A livello globale i mercati sono ottimisti” che le ricadute della variante Omicron saranno contenute, spiega Osamu Takashima, responsabile strategia valutaria per il G10 di Citigroup (NYSE:C) Global Markets Japan.

Nella corsa al Quirinale votano anche i mercati, perché Mario Draghi è la scelta giusta

Previous article

Greggio, Brent vicino a 80 dollari su calo timori Omicron

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Valute