Economia

Meno bond governativi per BlackRock, favoriti gli asset ciclici

0

Abbassato il giudizio sul debito governativo Usa e ridotto a neutrale quello sui periferici europei, anche se in chiave tattica. Favoriti invece gli asset a rischio
BlackRock vede nel recente irripidimento della curva dei tassi americani una conferma del tema del ‘nuovo nominale’ che ha sviluppato sin dalla scorsa estate e che consiste nella previsione di una risposta sostanzialmente insensibile dei tassi anche in presenza di movimenti significativi del mercato, come il recente sell-off dei T-bond a 10 anni che ha fatto impennare i rendimenti. Il tutto supporta una visione pro-rischio soprattutto per gli asset legati al ciclo. Sono prevedibili fiammate di volatilità, ma la Fed dovrebbe essere in grado di contenere movimenti troppo bruschi.

DOWNGRADE DEL DEBITO GOVERNATIVO
Sono le conclusioni del commento settimanale di mercato del BlackRock Investment Institute che titola proprio sul downgrade del debito governativo. I punti chiave evidenziati dalla grande casa sono un ampliamento del favore per gli asset legati al ciclo, che accompagna appunto il peggioramento del giudizio sul credito e in particolare sui titoli di Stato, il rialzo dei tassi sulla parte lunga della curva americana che tuttavia è più contenuto che in passato e lascia i rendimenti reali in territorio negativo, e infine l’attesa di un rimbalzo delle fiducia dei consumatori americani dopo la crescita oltre le attese delle vendite al dettaglio Usa a gennaio.

TASSI REALI STABILMENTE NEGATIVI
Secondo BlackRock, questa visione è supportata dalla distribuzione del vaccino e dall’attesa di spesa pubblica aggiuntiva in USA che potrebbe arrivare a 2.800 miliardi di dollari nel corso dell’anno. Le attese di inflazione sono aumentate molto ma i tassi reali, vale a dire depurati appunto dall’inflazione, sono rimasti stabilmente in territorio negativo, come mostra il fatto che i prezzi al consumo sono saliti dell’1,2% mentre i tassi nominali sono aumentati solo dello 0,5%.

BIDEN METTERÀ IL TURBO ALLA RIPRESA
La grande casa continua a preferire le azioni al credito e per questo raccomanda di sottopesare i bond governativi e sottolinea che a causa della particolare natura della crisi da Covid la ripartenza dell’economia è stata molto più rapida rispetto ai cicli del passato, come mostra ad esempio il balzo a sorpresa delle vendite al dettaglio USA a gennaio. Inoltre lo stimolo dell’amministrazione Biden dovrebbe mettere il turbo alla ripresa mentre i tassi nominali dovrebbe muoversi al rialzo in modo più contenuto che in passato.

MIGLIORATO IL GIUDIZIO SULLE AZIONI EUROPEE
BlackRock rende anche noto di aver abbassato a neutrale il giudizio sui bond governativi periferici dell’area euro dopo la caduta dei rendimenti vicino a minimi record e il restringimento degli spread, ma specifica che si tratta di una valutazione su un orizzonte tattico, e che continua a guardare con favore agli high yield per il potenziale ritorno offerto. Sempre tatticamente, la preferenza continua ad andare all’azionario, con un ampiamento del favore per l’area ciclica, il che ha comportato anche un miglioramento a neutrale del giudizio sull’azionario europeo, dove BlackRock vede spazio per ridurre il divario con il resto del mondo, mentre continua a sovrappesare l’azionario americano e dei mercati emergenti e a sottopesare la Borsa giapponese.

IL FATTORE CAMBIAMENTO CLIMATICO
Anche su un orizzonte strategico, BlackRock preferisce le azioni al credito, dove le valutazioni continuano a essere ritenute meno convenienti. Si tratta di una valutazione che tiene anche conto degli effetti del cambiamento climatico sui ritorni di lungo termine, un settore che vede secondo BlackRock i mercati azionari dei paesi sviluppati meglio posizionati per catturare opportunità create dalla transizione.

L’aggiustamento al rialzo dei tassi Usa è solo all’inizio

Previous article

Pictet: “La ripresa sarà trainata da Usa e Cina”

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Economia