Materie Prime

Oro in salita, gli investitori assimilano la decisione sui tassi della Fed

0

L’oro è in salita negli scambi di questo giovedì dopo la decisione della Federal Reserve di alzare i tassi di interesse più del previsto.

I future dell’oro sono in salita dello 0,66% alle 6:26 AM CEST.

Il dollaro, che solitamente si muove in maniera inversa rispetto all’oro, è sceso questo giovedì mattina.

La Federal Reserve USA ha alzato i tassi di interesse di 75 punti base questo mercoledì per frenare l’inflazione, dopo che l’indice dei prezzi al consumo è salito dell’8,6% su base annua a maggio, il massimo dal 1994.

Il Presidente della Fed Jerome Powell ha dichiarato che la banca centrale andrà avanti con un altro grande aumento a luglio, ma ha aggiunto “l’aumento di 75 punti base di oggi è insolito e non mi aspetto altre mosse di questa portata”.

La decisione della Fed ha fatto scendere i rendimenti dei bond del governo USA, ed ha fatto scendere il dollaro dal massimo di due decenni, che aveva fatto salire il dollaro dell’ 1,9% nella seduta precedente.

Per quanto riguarda gli altri metalli preziosi, l’argento è salito dell’1,11%, il platino è in leggera salita ed il palladio è in salita dello 0,60%.

MedTech, a guidare gli investimenti record c’è l’intelligenza artificiale

Previous article

I futures dell’Oro in ribasso durante la sessione Asiatica

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.