Economia

Vertice Biden/Putin su crisi Ucraina: 5 fattori da seguire sui mercati

0

Ecco i fattori più importanti da seguire sui mercati questo martedì:

1. L’effetto Omicron perde forza?

Dopo le parole del chief medical advisor Anthony Fauci che si è detto “incoraggiato” dai primi test su Omicron e i risultati arrivati dall’Istituto di sanità sudafricano, i mercati azionari hanno invertito la rotta ribassista della scorsa settimana, anche se rimane una certa volatilità per effetto della nuova variante.

“Il vincitore a dicembre sarà la volatilità e non i giochi direzionali”, affermando in una nota gli analisti del broker Oanda, con la riunione del FOMC della prossima settimana che “sarà un momento critico per i mercati”. “La minaccia di un omicron meno pericoloso (presumibilmente) potrebbe consentire al FOMC di annunciare un tapering più rapido e possibilmente degli aumenti dei tassi anticipati”.

2. Evergrande (HK:3333)

Il titolo del colosso del mattone è rimbalzato ad Hong Kong dopo che il gruppo ha annunciato la scorsa notte la creazione di un comitato di controllo del rischio per “mitigare ed eliminare i rischi futuri”.

Tuttavia, la società da $305 miliardi di passività è ancora lontana dal. dopo le vendite di lunedì in Borsa che hanno seguito i commenti non proprio rosei dello sviluppatore immobiliare che hanno alimentano le prospettive di una ristrutturazione gestita del debito.

In una nota pubblicata venerdì, si legge che i creditori hanno chiesto 260 milioni di dollari e che la società non è in grado di garantire sufficienti fondi per il pagamento delle cedole, ha portato le autorità a convocare il presidente dell’azienda, oltre a causare la perdita di oltre un sesto del valore del titolo sul mercato azionario.

3. Biden-Putin

I leader di Stati Uniti e Russia s’incontreranno (virtualmente) alle 16:00 CET di questo pomeriggio per trovare un compromesso sul contesto ucraino e sullo schieramento di ingenti truppe russe sul confine.

Nella giornata di ieri, Biden ha effettuato colloqui con le principali controparti europee (Draghi, Scholz, Macron e Johnson) per trovare una linea comune sul da farsi nell’incontro con Putin.

Secondo indiscrezioni, i leader avrebbero parlato di possibili sanzioni contro Mosca. In particolare, sarebbe stata avanzata la possibilità di sanzioni contro le più importanti banche russe con possibili limitazioni alla conversione del rublo in dollaro.

4. Borse e futures

Segno positivo oggi sui principali indici asiatici. Il Nikkei 225 è in rialzo del 1,9%, l’Hang Seng balza al 2,5% mentre lo Shanghai Composite segna un rialzo dello 0,2%.

Per quanto riguarda Wall Street, Spiccano le chiusure di S&P 500 (1,1%), NASDAQ Composite (0,9%) e Dow Jones (1,8%) dopo l’inversione di rotta dei titoli tecnologici.

In Europa, i futures indicano +106 punti per il DAX, +57 punti per il CAC 40, +200 punti per il FTSE MIB e +30 per l’Euro Stoxx 50

5. Dati macro

Nell’agenda macroeconomica della giornata, spiccano la produzione industriale e l’indice ZEW di fiducia degli investitori della Germania, la bilancia commerciale della Francia, nonché il PIL e l’evoluzione dell’occupazione dell’area euro.

Dagli Stati Uniti, arriveranno la bilancia commerciale, l’indice Redbook delle vendite al dettaglio e le riserve settimanali di petrolio dell’API.

Vertice Biden/Putin su crisi Ucraina: 5 fattori da seguire sui mercati

“Omicron incertezza troppo grande per offrire occasioni d’acquisto”

Previous article

Biden, Putin avranno oggi videochiamata decisiva per Ucraina

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Economia